Xagena Mappa
Medical Meeting
Farmaexplorer.it
Pneumobase.it

Trattamento antifungino per le infezioni invasive da Candida


Le infezioni fungine invasive rappresentano un’importante causa di mortalità tra i pazienti a rischio.

Uno studio ha cercato di determinare gli effetti di differenti terapia antifungine sui tassi di risposta globale, mortalità e sicurezza.
L’analisi è stata compiuta su 11 studi che hanno arruolato 965 pazienti.

L’analisi primaria dei tassi di risposta globale è stata effettuata sui dati aggregati di 7 studi clinici, che hanno confrontato gli azoli con l’Amfotericina B ( Fungilin ), ed ha prodotto un rischio relativo ( RR ) di 0.87 ( p=0.007 ).
I dati di 2 studi di confronto tra echinocandine e Amfotericina B, hanno trovato un RR=1.26 a favore dell’Anidulafungina ( Ecalta ).

I dati aggregati di 7 studi hanno permesso di valutare gli azoli verso Amfotericina B per la mortalità per qualsiasi causa con un RR di 0.88 ( p=0.17 ).
L’RR aggregato riguardo al confronto tra echinocandine e l’Amfotericina B ( 2 studi clinici ) per la mortalità generale è risultato pari a 1.01 ( p=0.93 ), mentre Anidulafungina verso Fluconazolo ( Diflucan ) è risultato in un RR di 0.73 ( p=0.34 ).

Sono stati riscontrati profili di sicurezza differenti, con l’Amfotericina B che ha presentato un numero maggiore di reazioni avverse. ( Xagena2009 )

Mills EJ et al, Ann Clin Microbiol Antimicrob, 2009; 8:23

Inf2009 Farma2009


Indietro